Amarti, vuol dire anche lasciarti andare

Amarti

vuol dire scendere in cortile

in un caldo pomeriggio estivo

togliere le rotelle alla tua bicicletta

tenere una mano sul volante

e una dietro al sellino

e andare avanti e indietro

avanti e indietro.

 

Tu che curvi troppo

tu che cadi di lato

tu che ti innervosisci

tu che dici non ce la farò mai!

 

Io che sudo

io che ho male alla schiena

io che penso forse non ce la fa

io che dico dai che ci sei quasi!

 

Amarti significa aspettare

il momento giusto

per mollare la presa

e lasciarti andare.

 

E tu che pedali veloce

sempre più lontano

e io che ti guardo

orgogliosa

sapendo che andrai sempre più lontano da me.

 

Di Amelia Tipaldi

 

 

Lascia un commento