“Besame Mucho” di Carlos Gonzales

“Besame Mucho” di Carlos Gonzales

Ecco il libro che ha cambiato il mio modo di essere madre.

Era un pomeriggio caldo di otto anni fa.

Piangeva il mio bambino e piangevo anche io.

Non capivo cosa stessi sbagliando, avevo rispettato regole e orari, eppure non voleva dormire nella sua culla.

Così andai su internet e digitai “Come far dormire un bambino”.

Trovai tra mille articoli anche una pagina tratta da “Besame mucho”.

Incuriosita la aprii.

Si raccontava di un bambino che piangeva e di una scimmia che istintivamente gli porgeva il seno per consolarlo.

Lo aveva capito una scimmia e io no!

Allora presi in braccio il mio bambino e lo allattai senza guardare orologi o tabelle.

C’ero io, c’era lui e c’era il nostro amore, nient’altro.

Dopo poco lui si addormentò tra le mie braccia e le mie lacrime di frustrazione si trasformarono in lacrime di gioia.

A volte bisogna toccare il fondo per vedere il paradiso. 

Da allora sono passati tanti anni e ho avuto altri due figli,

ma nonostante le difficoltà mi è rimasta impressa quell’immagine, una mamma scimmia che allatta il suo bambino.