Il mio papà è sempre di corsa

Il mio papà è sempre di corsa

Il mio papà è sempre di corsa.
Corre per prepararci al mattino
Corre per portarci a scuola
Corre per andare al lavoro.
Quando viene a prenderci
ha sempre il fiatone.
Anche a casa il mio papà corre sempre.
Mette in ordine i cassetti
Raccoglie i giochi dal tappeto.
Prepara il ragù per la cena.
Ma io ho un segreto per farlo fermare.
Alla sera gli chiedo “Papà, mi racconti una storia?”
– Di paura? – dice lui
– Sì – faccio io
Allora spegniamo la luce
ci sdraiamo sul mio lettino
e con la badjour accesa
mi racconta una storia sui mostri.
Mi piace ascoltare la voce del mio papà
sentire il suo profumo,
averlo accanto a me.
E piace anche a lui.
Infatti dopo gliene chiedo un’altra
e poi un’altra ancora.
Finisce che si fanno le dieci
e io non mi sono ancora addormentato,
il mio papà invece è crollato dalla stanchezza.
Allora spengo piano la badjour
mi sdraio accanto a lui,
e sentendolo così vicino a me
mi addormento in un baleno.