“La madre di Eva” di Silvia Ferreri

“La madre di Eva” di Silvia Ferreri  (NEO edizioni) è la storia emozionante di una madre che accompagna in Serbia la figlia di diciotto anni che vuole diventare uomo.

Durante l’operazione la madre ripercorre la sua vita.

Da quando era lei stessa una figlia alla nascita di Eva, dall’allattamento alla scoperta dolorosa della disforia di genere.

Un percorso irto di ostacoli e di emozioni forti.

 

Silvia Ferreri riesce con le sue meravigliose parole a farti immedesimare con la protagonista.

Eva diventa anche tua figlia.

Con lei sorridi, con lei ti commuovi e con lei fai conti con le paure e le attese disattese.

Alla fine non puoi che amarla anche tu.

Perché “La madre di Eva” è un libro che parla soprattutto d’amore, l’amore più grande che esista al mondo.

Quello di una madre per un figlio.

Un libro imperdibile.

Ci sono genitori i cui figli a vent’anni sono campioni di nuoto o di ginnastica. Li guardano in televisione insieme agli amici e ai parenti, quando gareggiano lontano da casa. Oppure li seguono gara per gara. Li accompagnano, li incitano. Li vedi inquadrati mentre sventolano bandiere italiane con la luce degli occhi che dice al mondo intero: è mio figlio, lo vedete è mio figlio.

E ci sono genitori che hanno figli che a vent’anni muoiono su una strada, lasciano la vita contro un guard rail o a un incrocio non rispettato. Sui cigli si lasciano piccole tombe, fiori, bambole di pezza, scritte “Non sarà il buio a far dormire la tua anima, chi ha visto parli, non lasciatelo morire due volte”. Ci sono genitori che hanno figli che vanno lontano, figli che si sposano, che divorziano. Figli che fanno figli.

E ci sono genitori che hanno figli che cambiano sesso. A 18 anni. Dopo una vita passata a guardarti con gli occhi sbagliati.

 

Silvia Ferreri è una giornalista e scrittrice, madre di tre bambini è nata a Milano ma vive a Roma con il marito fotografo.

Nel 2006 è autrice e regista di Uno virgola due, film documentario e nel 2007 pubblica, in cofanetto con il film, Uno virgola due ‒ Viaggio nel paese delle culle vuote, libro inchiesta sulla bassa natalità e la discriminazione delle madri nel mondo del lavoro.

Ha un blog su dazebaonews.it  nel quale si occupa di questioni femminili.

La madre di Eva è il suo primo romanzo.