Poesie di latte.

Poesie di latte.

In occasione della SAM 2018 (settimana mondiale dell’allattamento) ho selezionato per voi alcune mie poesie sul latte della mamma.

Una madre porge il seno al suo bambino

Una madre porge il seno al suo bambino,

stringendolo a se, tenendolo vicino,

e con il suo latte lo nutre d’amore,

senza malizia a tutte le ore.

Come il sole che riscalda il mondo e la pioggia lo disseta,

non deve esserci divieto in nessun angolo del pianeta.

 

Come si fa il latte della mamma?

Mamma, come si fa il latte della mamma?

Per fare il latte della mamma

per prima cosa ci vuole una mamma.

Ci vuole una bocca spalancata

che prenda tutto il seno

e un divano dove la mamma possa stare comoda.

Ci vuole un letto con tanti cuscini per le lunghe notti

e dell’acqua se alla mamma viene sete.

Un papà o una nonna che aiutino in casa

e sorrisi che dicano “dai mamma che ce la fai”

e ci vuole un po’ di determinazione

ma soprattutto ci vuole un bambino

che ciuccia tutte le volte che vuole.

(… prosegui con la lettura)

 

L’allattamento è un linguaggio segreto

L’allattamento è un linguaggio segreto

tra una mamma e il suo bambino.

Un linguaggio fatto di parole invisibili

che nessuno può sentire.

Il bambino chiede

la mamma risponde.

A volte è fame, a volte è sete,

a volte è consolazione.

Un giorno, quelle parole

si trasformeranno in baci e carezze,

ma non cambieranno la loro sostanza e il loro sapore,

perché sono parole che sanno d’amore.

Una mamma che allatta

Per allattare un bambino non basta una mamma.

Ci vuole un bambino che da subito si attacchi a ripetizione

Ci vuole una puericultrice che le mostri la giusta posizione.

Ci vuole un papà che la sostenga con dolcezza

Ci vuole un fratellino che aspetti con pazienza.

Ci vuole una nonna che aiuti in casa con allegria.

Ci vuole un’amica che le faccia compagnia.

Ci vuole un pediatra che ascolti ogni dubbio se è spaventata.

Ci vuole una rete di mamme che non la faccia sentire isolata.

Ma se la mamma ha bisogno attorno a sé di tante persone,

un bambino ha bisogno solo del latte per crescere alla perfezione.

Le madri allattano

Le madri allattano da millenni e millenni.

E ora ho capito il perché.

Non perché il latte materno contiene gli anticorpi.

Almeno non solo.

Non perché protegge il bambino dalle malattie.

Non basta.

Neanche perché è economico

o perché è sempre pronto all’occorrenza.

Le madri allattano per sentirsi al sicuro.

Perché quando la madre allatta il proprio bambino lo appoggia a sé.

Pancia contro pancia.

Ombelico su ombelico.

E in quel momento

i loro cuori battono insieme.

Uniti

Come quando il bambino

era ancora nella sua pancia.

E la madre sa

che il suo bambino è al sicuro

che è al sicuro lei

ed è al sicuro anche l’intera umanità.

Una magia che dura da millenni e millenni.

Il latte della mamma

Il latte della mamma

non è acqua,

e non è nemmeno latte.

Il latte della mamma

è un liquido misterioso,

fa crescere il bambino

e trasforma la madre,

aumenta e diminuisce

come un’onda del mare.

Il latte della mamma

nutre e consola

rinfresca e disseta

riscalda e protegge

addormenta e risveglia.

Il latte della mamma

c’è a chi ingrassa e a chi dimagrisce

e c’è a chi stanca e a chi riposa.

Dicono che il latte della mamma

provenga dal seno,

dai dotti lattiferi.

Per me il latte della mamma

è amore liquido che sgorga dal cuore.


Le illustrazioni sono opera di Carlotta Passarini, e sono tratte dal libro

“Come si fa il latte della mamma?” edito da Il leone verde.